JUNIORES: LE PAROLE DI MISTER CROCE A CHIUDERE LA STAGIONE

L’allenatore Claudio Croce a conclusione della stagione, traccia un bilancio della sua Juniores che ha preso parte al campionato provinciale Under 19. Formazione che ha concluso all’ottavo posto con 33 punti.  “Dal rendimento a livello di punti del girone di ritorno mi aspettavo qualcosa in più   - ammette -  ma troppe situazioni hanno condizionato il nostro rendimento a livello di risultati. A volte nelle squadre giovanili, nella seconda parte della stagione se non ci sono obiettivi di classifica i ragazzi tendono un pò a mollare, problematica che avete riscontrato? “I ragazzi sono stati bravi a non mollare, perché prima di essere una squadra sono un gruppo di amici li A livello di impegno non gli posso recriminare nulla”. In molti hanno avuto la possibilità di debuttare in prima squadra, ti ha fatto piacere la cosa? “Sicuramente l’obiettivo primario di un allenatore della Juniores è portare piu ragazzi possibili in orbita prima squadra e dare a loro l opportunità di meritarsela. Tanti ragazzi che a inizio stagione erano aggregati alla Juniores sono stati utilizzati e questo mi riempie d’orgoglio. L’unico rammarico è non essere riuscito a portare Luca Sanvito, ragazzo di qualità tecniche superiori”. Ha avuto un buon seguito di pubblico all'Amanzio Toccalli la squadra? La partita che ha portato un discreto pubblico per un campionato provinciale è stata  contro ila Nuova Sondrio. E’ stata pure una bella partita dove entrambe le squadre hanno messo in campo un buon livello tecnico. Siamo stati molto bravi a mettere in difficoltà la squadra avversaria. Peccato per un episodio  che a mio parere ha viziato il loro goal decisivo in contropiede del Sondrio. Loro hanno comunque meritato la vittoria del campionato, dominato dalla prima all’ultima giornata e complimenti a loro”. Spazio doveroso anche per i ringraziamenti.  “In primis il mio staff di campo Francesco “Pippo” Bertolini e Matteo “Teo” Abbate e i miei dirigenti accompagnatori Fabio Bettiga e Albino Sandretti che mi hanno supportato e sopportato durante quest’anno sportivo.  Un grande “in bocca al lupo” a tutti i ragazzi per il loro futuro calcistico e non, con la speranza di aver lasciato qualcosa di positivo in loro”.

logo olympic morbegno

OLYMPIC MORBEGNO

Via Merizzi 178
23017 Morbegno (SO)
P.iva 00995860145
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Messenger

scritta squicci
© Olympic Morbegno. All rights reserved. Powered by Betsoft.